Archivio testo: A ciascun'alma presa e gentil core

Analisi Metrica A ciascun’alma presa e gentil core

DANTE ALIGHIERI

A CIASCUN’ALMA PRESA E GENTIL CORE

– ANALISI METRICA –


A ciascun’alma presa e gentil core risponde alla forma metrica del sonetto. Il testo si compone di quattordici versi, tutti endecasillabi, ripartiti in quattro strofe: le prime due di quattro versi (quartine) e le successive di tre versi (terzine). La rima è “incrociata” nelle quartine e “alternata” nelle terzine. Lo schema delle rime è: ABBA, ABBA, CDC, CDC.

RIMA A: -ORE; RIMA B: -ENTE;

RIMA C: -ENDO; RIMA D: -EA.

Le rime B (ENTE) e C (ENDO) sono legate tra loro da una parziale consonanza (per via dell’affinità di suono della parte consonantica -NT- / -ND-).

Pubblicità

SCHEMA


metrica A ciascun’alma presa e gentil core