Archivio testo: Lasso per forza di molti sospiri

Dante Alighieri, Lasso per forza di molti sospiri, parafrasi

DANTE ALIGHIERI

LASSO! PER FORZA DI MOLTI SOSPIRI

– PARAFRASI DEL TESTO –


Lasso! per forza di molti sospiri,
che nascon de’ penser che son nel core,
li occhi son vinti, e non hanno valore
di riguardar persona che li miri.

[vv. 1 – 4]  Povero me! A causa dei molti sospiri che scaturiscono dai pensieri che si trovano nel mio cuore, i miei occhi sono sopraffatti e non hanno la forza di sostenere lo sguardo di chi li guarda.


E fatti son che paion due disiri
di lagrimare e di mostrar dolore,
e spesse volte piangon sì, ch’Amore
li ’ncerchia di corona di martìri.

[vv. 5 – 8] E sono ridotti in maniera tale, che sembrano ciascuno il desiderio stesso di piangere e di manifestare dolore, e molto spesso piangono a tal punto che Amore li circonda di una corona di martirio (l’immagine letteraria allude alle “occhiaie”, alle cerchiature che il pianto prolungato provoca attorno agli occhi del poeta).

Pubblicità

Questi penseri, e li sospir ch’eo gitto,
diventan ne lo cor sì angosciosi,
ch’Amor vi tramortisce, sì lien dole;

[vv. 9 – 11] Questi pensieri e i sospiri che io emetto, diventano, all’interno del cuore, a tal punto angosciosi che Amore (che si trova nel cuore), ne resta tramortito, a tal punto ne soffre.


però ch’elli hanno in lor li dolorosi
quel dolce nome di madonna scritto,
e de la morte sua molte parole.

[vv. 12 – 14] E ciò avviene perché essi, addolorati, portano scritto, dentro di sé, il dolce nome della mia amata e molte parole circa la sua morte.