Archivio testo: Il libro della memoria e la prima apparizione di Beatrice

La prima apparizione di Beatrice: il poliptoto di tremare

DANTE ALIGHIERI

LA PRIMA APPARIZIONE DI BEATRICE

da LA VITA NUOVA


Il poliptoto di tremare

All’interno del secondo capitolo della Vita Nuova, Dante, per sottolineare l’idea dello sconvolgimento fisico ed emotivo che comincia con l’innamoramento, introduce un poliptoto (cioè la ripetizione a breve distanza della stessa parola con funzioni sintattiche diverse):

cominciò a tremar… e tremando disse.

Mettendo il risalto il verbo tremare Dante focalizza l’attenzione del lettore su un aspetto non generico dell’innamoramento: il tremore, assunto a  simbolo di perdita del controllo, spossessamento di sé, esposizione a sintomi incontrollabili.