Archivio testo: Deucalione e Pirra

Riassunto Deucalione e Pirra

Mito di

DEUCALIONE E PIRRA

da Miti greci

RIASSUNTO

La vicenda narrata nel mito di Deucalione e Pirra si svolge all’alba dei tempi in Grecia.

Zeus, disgustato dalla malvagità del genere umano, manda sulla terra un diluvio per cancellare ogni traccia di vita. Uomini e animali muoiono tra grida disperate, al punto che Zeus stesso ne prova rincrescimento. Alla strage generale scampano unicamente due esseri umani: il re di Ftia, Deucalione, e sua moglie Pirra, che si salvano dal diluvio riparandosi all’interno di una imbarcazione piena di vettovaglie.

Pubblicità

Quando le acque si ritirano, i due coniugi offrono sacrifici a Zeus, e, nei giorni successivi, si recano a Delfi, dove pregano la dea Temi di intervenire affinché non siano costretti a vivere su una terra completamente deserta. La loro preghiera viene ascoltata da Zeus, che invia presso di loro un messaggero.

Il messaggero indica a Deucalione e Pirra come procedere per ripopolare la terra: essi dovranno camminare a capo coperto in segno di reverenza e gettare alle proprie spalle dei sassi. I due coniugi eseguono gli ordini e i sassi lanciati da Deucalione si trasformano in uomini, quelli gettati da Pirra si trasformano in donne. Così la terra si popola nuovamente.