Archivio testo: A dreadful deliverance

Traduzione A dreadful deliverance

DANIEL DEFOE

A DREADFUL DELIVERANCE

– da ROBINSON CRUSOE –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

After we had rowed, or rather driven about a league and a half, as we reckoned it, a raging wave, mountain-like, came rolling a-stern of us, and plainly bade us expect the coup de grâce. It took us with such a fury, that it overset the boat at once; and separating us as well from the boat as from one another, gave us no time to say, “O God!” for we were all swallowed up in a moment.

Dopo aver remato, o piuttosto essere stati trascinati dal vento per circa una lega e mezzo, come stimammo, un’ondata violenta, simile ad una montagna, arrivò roboante dietro di noi, e semplicemente ci informò di attendere il colpo di grazia. C’investì con una tale furia che capovolse la barca d’un colpo; e, scagliandoci lontano, sia dalla barca, sia l’uno dall’altro, non ci diede neppure il tempo di dire: “Oh Dio!”, perché fummo tutti inghiottiti in un momento.

Nothing can describe the confusion of thought which I felt when I sank into the water; for though I swam very well, yet I could not deliver myself from the waves so as to draw breath, till that wave having driven me, or rather carried me, a vast way on towards the shore, and having spent itself, went back, and left me upon the land almost dry, but half dead with the water I took in.

Nulla può descrivere lo smarrimento del pensiero che provai, allorché sprofondai in acqua; poiché, benché io nuotassi molto bene, tuttavia non riuscivo a sottrarmi alle onde così da riprendere fiato, fino a che quell’ondata, dopo avermi sospinto, o piuttosto trascinato, per un lungo tratto in direzione della riva, ed essersi esaurita, rifluì, e mi lasciò quasi in secco sopra la costa, ma mezzo morto per l’acqua che avevo ingoiato.

Pubblicità

I had so much presence of mind, as well as breath left, that seeing myself nearer the mainland than I expected, I got upon my feet, and endeavoured to make on towards the land as fast as I could before another wave should return and take me up again; but I soon found it was impossible to avoid it; for I saw the sea come after me as high as a great hill, and as furious as an enemy, which I had no means or strength to contend with: my business was to hold my breath, and raise myself upon the water if I could; and so, by swimming, to preserve my breathing, and pilot myself towards the shore […].

Ebbi abbastanza presenza di spirito, oltre che fiato rimanente, che, vedendomi più vicino alla terraferma di quanto mi fossi aspettato, mi misi in piedi, e mi sforzai di proseguire verso la terra più in fretta che potessi, prima che un’altra ondata sopraggiungesse e mi travolgesse di nuovo; ma presto mi resi conto che era impossibile evitarlo, perché vidi il mare inseguirmi, alto come una grande collina, e furibondo come un nemico contro il quale io non avevo né i mezzi, né la forza per combattere; il mio compito era (ossia: “quello che dovevo fare era”) trattenere il respiro, e sollevarmi sull’acqua, se ci riuscivo; e in tal modo, nuotando, mantenere la possibilità di respirare, e condurre me stesso verso la riva. […]

The last time of these two had well near been fatal to me; for the sea having hurried me along as before, landed me, or rather dashed me, against a piece of a rock. […] I resolved to hold fast by a piece of the rock, and so to hold my breath, if possible, till the wave went back.

L’ultima di queste due volte (ossia: “la seconda delle due ondate”) per poco non mi fu fatale, perché il mare, avendomi sospinto in avanti come prima, mi fece atterrare, o piuttosto mi sbatté, contro la punta di uno scoglio […]. Decisi di aggrapparmi saldamente ad un pezzo dello scoglio, e in tale posizione di trattenere il respiro, se possibile, finché l’onda si fosse ritirata.