Archivio testo: Faustus’s last monologue

Traduzione Faustus’s last monologue

CHRISTOPHER MARLOWE

FAUSTUS’S LAST MONOLOGUE

– da DOCTOR  FAUSTUS – Act 5, Scene 2 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –
Traduzione
[The clock strikes eleven.]
[L’orologio suona le undici.]

FAUSTUS:

Lines 1 – 5

Ah Faustus,
Now hast thou but one bare hour to live,
and then thou must be damned perpetually.
Stand still, you ever-moving spheres of heaven,
that time may cease, and midnight never come.

Ah Faustus, ora tu hai null’altro che una misera ora da vivere (ossia: “Ah Faustus, giunti a questo punto non ti resta che una misera ora da vivere”), e poi tu dovrai (lett.: “devi”) essere dannato per sempre (lett.: “per l’eternità, in eterno”). Voi, sfere del cielo, sempre in movimento, fermatevi! Affinché il tempo possa interrompersi e la mezzanotte (possa) non arrivare mai!

Lines 6 – 9

Fair Nature’s eye, rise, rise again, and make
perpetual day. Or let this hour be but
a year, a month, a week, a natural day,
that Faustus may repent and save his soul.

O occhio della lieta Natura (ossia: “O Sole”) risorgi, risorgi di nuovo e rendi infinito il giorno! Oppure fa’ che quest’ora sia anche solo un anno, un mese, una settimana, un giorno solare, affinché Faustus possa pentirsi e salvare la propria anima!

Pubblicità

Lines 10 – 13

O lente, lente currite noctis equi.
The stars move still, time runs, the clock will strike.
The devil will come, and Faustus must be damned.
Oh, I’ll leap up to my God: who pulls me down?

O cavalli della notte, correte lentamente, lentamente! (E invece) le stelle continuano a muoversi, il tempo corre, l’orologio rintoccherà, sopraggiungerà il demonio, e Faustus dovrà (lett.: “deve”) essere dannato. Oh, io guizzerò (ossia: “io spiccherò un salto”) verso il mio Dio! Chi mi trascinerà (lett.: “trascina”) giù?

Lines 14 – 17

See, see, where Christ’s blood streams in the firmament!
One drop would save my soul, half a drop. Ah, my Christ!
Ah, rend not my heart for naming of my Christ!
Yet will I call on him. Oh, spare me, Lucifer!

Guarda! Guarda dove scorre il sangue di Cristo nel firmamento! Una sola goccia salverebbe la mia anima! Mezza goccia! Ah, Cristo mio! Ah! Non spezzare il mio cuore per il fatto che io faccio il nome del mio Cristo! Io chiamerò Lui ancora! Oh Lucifero, risparmiami!

Lines 18 – 22

Where is it now? ‘tis gone:
and see where God stretcheth out his arm,
and bends his ireful brows!
Mountains and hills, come, come, and fall on me,
and hide me from the heavy wrath of God.

Dov’è ora? È scomparso. E guarda dove Dio distende il suo braccio e incurva le sue irate sopracciglia! O montagne e colline, venite! Venite e piombate su di me, e nascondetemi dalla terribile ira di Dio!

Pubblicità

Lines 23 – 26

No, no. Then will I headlong run into the earth.
Earth, gape! Oh no, it will not harbour me
you stars that reigned at my nativity,
whose influence hath allotted death and hell,

No, no! Allora io correrò prontamente all’interno della Terra! O Terra, spalancati! Oh no, essa (“la Terra”) non mi offrirà riparo! E voi, stelle che regnavate alla mia nascita, il cui influsso (mi) ha assegnato morte e dannazione,

Lines 27 – 31

now draw up Faustus like a foggy mist,
into the entrails of yon labouring cloud,
that, when you vomit forth into the air,
my limbs may issue from your smoky mouths,
so that my soul may but ascend to heaven!

ora avvolgete Faustus come una brumosa foschia, dentro le viscere della nube sempre in moto lassù, affinché, quando riverserete (lett.: “quando vomitate”) fuori nell’aria, le mie membra possano uscire dalle vostre fumose bocche, in modo che la mia anima non possa (far altro) che salire verso il cielo!

[The clock strikes.]
[L’orologio rintocca.]

Pubblicità

Lines 32 – 36

Ah, half the hour is past!
‘Twill all be past anon.
Oh God, if thou wilt not have mercy on my soul,
yet for Christ’s sake, whose blood hath ransomed me,
impose some end to my incessant pain.

Ah, è (già) passata mezz’ora! E ben presto sarà passata tutta. Oh Dio, se tu non avrai pietà della mia anima, almeno, per amore di Cristo, il cui sangue mi ha redento (ossia: “per amore di Cristo che, con la sua morte sulla croce, mi ha liberato dal peccato originale”), fissa un qualche termine per il mio castigo eterno!

Lines 37 – 41

Let Faustus live in hell a thousand years,
a hundred thousand, and at last be saved.
Oh, no end is limited to damned souls.
Why wert thou not a creature wanting soul?
Or why is this immortal that thou hast?

Lascia che Faustus viva all’Inferno per mille anni, per centomila, e alla fine sia salvato! Oh, non è fissato alcun termine per le anime dannate! Perché non sei (lett.: “perché non sei stato”) una creatura senz’anima? O perché questa (“quest’anima”) che tu possiedi è immortale?

Lines 42 – 44

Ah, Pythagoras’ metempsychosis, were that true,
this soul should fly from me, and I be changed
into some brutish beast.

Ah, fosse vera quella metempsicòsi di Pitagora! (Ossia: “Ah, se solo fosse vera la teoria di Pitagora sulla reincarnazione e sulla trasmigrazione delle anime dopo la morte!”). Quest’anima volerebbe via da me, ed io sarei tramutato in qualche animale bruto.

Pubblicità

Lines 45 – 47

All beasts are happy, for, when they die,
their souls are soon dissolved in elements;
but mine must live still to be plagued in hell.

Tutti gli animali sono felici, perché, quando muoiono, le loro anime vengono dissolte assai presto negli elementi; invece la mia (“la mia anima”) dovrà vivere ancora, per essere torturata all’Inferno.

Lines 48 – 50

Cursed be the parents that engendered me!
No, Faustus, curse thyself, curse Lucifer
that hath deprived thee of the joys of heaven.

Siano maledetti i genitori che mi hanno procreato! No, Faustus, maledici te stesso, maledici Lucifero che ti ha privato delle gioie del Paradiso!

[The clock strikes twelve.]
[L’orologio suona le dodici.]

Lines 51 – 52

Oh, it strikes, it strikes! Now body, turn to air,
or Lucifer will bear thee quick to hell.

Oh, rintocca, rintocca! Ora, o corpo, tramutati in aria, oppure Lucifero ti trascinerà rapidamente all’Inferno!

[Thunder and lightning.]
[Un tuono e un lampo.]

Pubblicità

Lines 53 – 54

Oh soul, be changed into little water drops,
and fall into the ocean, ne’er be found!

Oh anima, possa tu essere trasformata in piccole gocce d’acqua, e cadere nell’Oceano, e mai più essere ritrovata!

[Thunder. Enter the Devils.]
[Un tuono. Entrano i Demòni.]

Lines 55 – 58

My God, my God, look not so fierce on me.
Adders and serpents, let me breathe awhile!
Ugly hell, gape not, come not, Lucifer!
I’ll burn my books! Ah, Mephistopheles!

Dio mio, Dio mio, non guardare così feroce verso di me! Vipere e serpenti, lasciatemi respirare un poco! O orribile Inferno, non spalancarti, O Lucifero, non venire! Brucerò i miei libri! Ah, Mefistofele!

[Exeunt with him.]
[Escono con lui (ossia: “I Demoni portano via Faustus”).]
Traduzione parola per parola:

Pubblicità

Costruzione Traduzione
Ah Faustus,
Now hast thou but one bare hour to live,
and then thou must be damned perpetually.
Stand still, you ever-moving spheres of heaven,
that time may cease, and midnight never come.
Ah Faustus, Ah Faustus,
now ora
thou (→ you) tu
hast (→ have) hai
but null’altro
one che una
bare misera
hour ora
to da
live, vivere,
and e
then poi
thou (→ you) tu
must dovrai (lett.: “devi”)
be essere
damned dannato
perpetually. per sempre / per l’eternità.
You, Voi,
spheres sfere
of del
heaven, cielo,
ever-moving, sempre in movimento,
stand still! fermatevi / arrestatevi!
That Affinché
time il tempo
may possa
cease, cessare / interrompersi
and e
midnight la mezzanotte
(may) (possa)
never come. non arrivare mai!
Fair Nature’s eye, rise, rise again, and make
perpetual day. Or let this hour be but
a year, a month, a week, a natural day,
that Faustus may repent and save his soul.
Eye O occhio
Fair Nature’s (→ of the fair Nature), della lieta Natura
rise, risorgi,
rise risorgi
again di nuovo
and e
make rendi
perpetual infinito
day! il giorno!
Or Oppure
let fa’
this hour che quest’ora
be sia
but almeno / anche solo
a year, un anno,
a month, un mese,
a week, una settimana,
a natural day, un giorno solare,
that affinché
Faustus Faustus
may possa
repent pentirsi
and e
save salvare
his la propria
soul. anima.
O lente, lente currite noctis equi.
The stars move still, time runs, the clock will strike.
The devil will come, and Faustus must be damned.
Oh, I’ll leap up to my God: who pulls me down?
O O
equi cavalli
noctis della notte,
currite correte
lente, lentamente,
lente! lentamente!
(But) (E invece)
the stars le stelle
move still, continuano a muoversi,
time il tempo
runs, corre,
the clock l’orologio
will strike. rintoccherà,
Will come, sopraggiungerà
the devil il demonio,
and e
Faustus Faustus
must dovrà (lett.: “deve”)
be essere
damned. dannato.
Oh, Oh,
I’ll leap up io spiccherò un salto / guizzerò
to verso
my il mio
God! Dio!
Who Chi
pulls me mi trascinerà (lett.: “trascina”)
down? giù?
See, see, where Christ’s blood streams in the firmament!
One drop would save my soul, half a drop. Ah, my Christ!
Ah, rend not my heart for naming of my Christ!
Yet will I call on him. Oh, spare me, Lucifer!
See, Guarda!
see Guarda
where dove
streams scorre
Christ’s blood il sangue di Cristo
in the firmament! nel firmamento!
One Una sola
drop goccia
would save salverebbe
my soul! la mia anima!
Half a drop. Mezza goccia!
Ah, Ah,
my Christ! Cristo mio!
Ah! Ah!
Rend not Non spezzare
my heart il mio cuore
for naming per il fatto che io faccio il nome
of my Christ! del mio Cristo!
I Io
will call chiamerò
on him Lui
yet! ancora!
Oh, Oh
Lucifer, Lucifero,
spare me! risparmiami!

Pubblicità

Where is it now? ‘tis gone:
and see where God stretcheth out his arm,
and bends his ireful brows!
Mountains and hills, come, come, and fall on me,
and hide me from the heavy wrath of God.
Where is it E dov’è
now? ora?
‘Tis (→ It’s) È
gone. scomparso.
And E
see guarda
where dove
God Dio
stretcheth out distende
his il suo
arm, braccio
and e
bends incurva
his le sue
ireful irate
brows! sopracciglia!
Mountains O montagne
and e
hills, colline,
come! venite!
Come, Venite
and fall e piombate
on me, su di me,
and hide me e nascondetemi
from the dalla
heavy terribile
wrath ira
of God. di Dio!
No, no. Then will I headlong run into the earth.
Earth, gape! Oh no, it will not harbour me
you stars that reigned at my nativity,
whose influence hath allotted death and hell,
No, No,
no! no!
Then Allora
I io
will run correrò
headlong prontamente
into the earth! all’interno della Terra!
Earth, O Terra,
gape! spalancati!
Oh no, Oh no,
it essa (“la Terra”)
will not harbour me! non mi darà riparo!
(And) you E voi,
stars stelle
that reigned che regnavate
at my nativity, alla mia nascita,
whose il cui
influence influsso
hath allotted (→ has allotted) ha recato / ha assegnato
death morte
and e
hell, dannazione,
now draw up Faustus like a foggy mist,
into the entrails of yon labouring cloud,
that, when you vomit forth into the air,
my limbs may issue from your smoky mouths,
so that my soul may but ascend to heaven![The clock strikes.]
now ora
draw up avvolgete
Faustus Faustus
like come
a foggy mist, una brumosa foschia,
into dentro
the entrails le viscere
of the cloud della nube
labouring sempre in moto
yon lassù,
that, affinché,
when quando
you vomit riverserete (lett.: “vomitate”)
forth fuori
into the air, nell’aria,
my limbs le mie membra
may possano
issue uscire
from dalle vostre
your smoky fumose
mouths, bocche,
so that in maniera che
my soul la mia anima
may but non possa che / non possa far altro che
ascend salire
to heaven! verso il cielo!
[The clock [L’orologio
strikes] rintocca]
Ah, half the hour is past!
‘Twill all be past anon.
Oh God, if thou wilt not have mercy on my soul,
yet for Christ’s sake, whose blood hath ransomed me,
impose some end to my incessant pain.
Ah, Ah,
is past è (già) passata
half the hour! mezz’ora!
Anon E ben presto
‘twill be past (→ it will be past) sarà passata
all. tutta.
Oh God, Oh Dio,
if se
thou wilt not have (→ you will not have) tu non avrai
mercy pietà
on my soul, della mia anima,
yet, almeno,
for Christ’s sake, per amore di Cristo,
whose il cui
blood sangue
hath (→ has) ha
ransomed me, redento me,
impose fissa
some un qualche
end termine
to my per il mio
pain castigo
incessant! eterno!
Let Faustus live in hell a thousand years,
a hundred thousand, and at last be saved.
Oh, no end is limited to damned souls.
Why wert thou not a creature wanting soul?
Or why is this immortal that thou hast?
Let Lascia
Faustus che Faustus
live viva
in hell all’Inferno
a thousand years, per mille anni,
a hundred thousand, per centomila,
and e
at last alla fine
be saved. sia salvato!
Oh, Oh,
is limited non è fissato
no end alcun termine
to damned souls. per le anime dannate!
Why Perché
wert thou not (→ were you not) non sei stato (“non sei”)
a creature una creatura
wanting soul? senz’anima?
Or O
why perché
this questa (“quest’anima”)
that che
thou (→ you) tu
hast (→ have) possiedi
is è
immortal? immortale?
Ah, Pythagoras’ metempsychosis, were that true,
this soul should fly from me, and I be changed
into some brutish beast.
Ah! Ah,
were fosse
true vera
that quella
Pythagoras’ metempsychosis! metempsicòsi di Pitagora!
This soul Quest’anima
should fly volerebbe via
from me, da me,
and ed
I io
be sarei
changed tramutato
into in
some qualche
beast animale
brutish. bruto.
All beasts are happy, for, when they die,
their souls are soon dissolved in elements;
but mine must live still to be plagued in hell.
All Tutti
beasts gli animali
are sono
happy, felici,
for, perché,
when quando
they die, muoiono,
their le loro
souls anime
are dissolved sono dissolte
soon ben presto
in elements; negli elementi;
but invece
mine la mia (“la mia anima”)
must live dovrà vivere
still ancora,
to be per essere
plagued torturata
in hell. all’Inferno.
Cursed be the parents that engendered me!
No, Faustus, curse thyself, curse Lucifer
that hath deprived thee of the joys of heaven.[The clock strikes twelve.]
Be Siano
cursed maledetti
the parents i genitori
that che
engendered me! mi hanno procreato!
No, No,
Faustus, Faustus,
curse maledici
thyself (→ yourself) te stesso,
curse maledici
Lucifer Lucifero
that che
hath deprived thee (→ has deprived you) ti ha privato
of the joys delle gioie
of heaven. del paradiso!
[The clock [L’orologio
strikes suona
twelve.] le dodici.]
Oh, it strikes, it strikes! Now body, turn to air,
or Lucifer will bear thee quick to hell.[Thunder and lightning.]
Oh, Oh,
it strikes, rintocca
it strikes! rintocca!
Now Ora,
body, o corpo,
turn tramutati
to air, in aria,
or oppure / altrimenti
Lucifer Lucifero
will bear thee (→ will bear you) ti trascinerà
quick rapidamente
to hell. all’Inferno!
[Thunder [Un tuono
and e
lightning.] un lampo.]
Oh soul, be changed into little water drops,
and fall into the ocean, ne’er be found![Thunder. Enter the Devils.]
Oh Oh
soul, anima,
be changed possa tu essere trasformata
into little in piccole
water drops, gocce d’acqua,
and e
fall cadere
into the ocean, nell’Oceano,
(and) e
ne’er (→ never) mai più
be found! essere ritrovata!
[Thunder. [Un tuono.
Enter] Entrano
the devils.] i demòni.]
My God, my God, look not so fierce on me.
Adders and serpents, let me breathe awhile!
Ugly hell, gape not, come not, Lucifer!
I’ll burn my books! Ah, Mephistopheles![Exeunt with him.]
My God, Dio mio,
my God, Dio mio,
look not non guardare
so fierce così feroce
on me! verso di me!
Adders Vipere
and e
serpents, serpenti,
let me lasciatemi
breathe respirare
awhile! un poco!
Ugly O orribile
hell, Inferno,
gape not! non spalancarti,
Lucifer, O Lucifero,
come not! non venire!
I’ll burn Brucerò
my i miei
books! libri!
Ah, Ah,
Mephistopheles! Mefistofele!
[Exeunt [Escono
with insieme a
him]. lui].