Archivio testo: The Listeners

Traduzione The Listeners

WALTER DE LA MARE

THE LISTENERS

– da THE COLLECTED POEMS OF WALTER DE LA MARE –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

Lines 1 – 8

“Is there anybody there?” said the Traveller,

Knocking on the moonlit door;

And his horse in the silence champed the grasses

Of the forest’s ferny floor:

And a bird flew up out of the turret,

Above the Traveller’s head:

And he smote upon the door again a second time;

“Is there anybody there?” he said.

“C’è nessuno lì?” disse il Viaggiatore, bussando alla porta illuminata dalla luna; e il suo cavallo, nel silenzio, masticava l’erba del terreno della foresta coperto di felci: e un uccello volò via, fuori dalla torretta, sopra il capo del Viaggiatore: e lui picchiò alla porta una seconda volta ancora; “C’è nessuno lì?” disse.

Pubblicità

Lines 9 – 12

But no one descended to the Traveller;

No head from the leaf-fringed sill

Leaned over and looked into his grey eyes,

Where he stood perplexed and still.

Ma nessuno scese giù dal Viaggiatore; nessuna testa si sporse dal davanzale incorniciato dalle foglie e guardò nei suoi occhi grigi, là, dove lui era rimasto, perplesso ed immobile.

Lines 13 – 20

But only a host of phantom listeners

That dwelt in the lone house then

Stood listening in the quiet of the moonlight

To that voice from the world of men:

Stood thronging the faint moonbeams on the dark stair,

That goes down to the empty hall,

Hearkening in an air stirred and shaken

By the lonely Traveller’s call.

Ma unicamente un folla di ascoltatori fantasma, che allora dimoravano nella casa solitaria, restò ad ascoltare nella quiete del chiaro di luna quella voce (proveniente) dal mondo degli uomini: restarono ammassati (a guardare) i pallidi raggi di luna sulla scala buia, che andava giù nell’atrio deserto, ascoltando nell’aria agitata e turbata il richiamo del Viaggiatore solitario.

Pubblicità

Lines 21 – 28

And he felt in his heart their strangeness,

Their stillness answering his cry,

While his horse moved, cropping the dark turf,

’Neath the starred and leafy sky;

For he suddenly smote on the door, even

Louder, and lifted his head:—

‘Tell them I came, and no one answered,

That I kept my word,’ he said.

E lui sentì nel suo cuore il loro distacco, la loro immobilità che rispondeva al suo grido, mentre il suo cavallo si muoveva, tagliando il tappeto erboso, sotto il cielo stellato e coperto dalle fronde; e lui improvvisamente picchiò alla porta, addirittura più forte, e sollevò la sua testa: “Di’ loro che sono venuto, e nessuno ha risposto, che io ho mantenuto la mia parola”, disse.

Lines 29 – 36

Never the least stir made the listeners,

Though every word he spake

Fell echoing through the shadowiness of the still house

From the one man left awake:

Ay, they heard his foot upon the stirrup,

And the sound of iron on stone,

And how the silence surged softly backward,

When the plunging hoofs were gone.

Gli ascoltatori non fecero mai il minimo movimento, anche se ogni parola che lui disse cadde echeggiando nell’oscurità della casa immobile, dall’unico uomo rimasto sveglio: sì, essi udirono i suoi piedi sulla staffa, e il rumore del ferro sulla pietra, e il modo in cui il silenzio si diffuse dolcemente, quando gli zoccoli al galoppo si furono allontanati.