Archivio testo: The Prioress

Traduzione The Prioress

GEOFFREY CHAUCER

THE PRIORESS

– da THE CANTERBURY TALES – General Prologue –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

IL TESTO

Il testo The Prioress (tradotto: “La priora” o “la badessa”) è un estratto dal Prologo Generale dei Canterbury Tales e contiene la presentazione del personaggio di una “Priora”, vale a dire della badessa di un convento.

POSIZIONAMENTO NELLA STORIA: la presentazione della Priora fa parte della cornice narrativa dei Canterbury Tales. All’interno dei Canterbury Tales, infatti, le novelle non compaiono in semplice successione, bensì in forma di “racconto nel racconto”, unificate all’interno di una storia più ampia e narrate dalla voce dei personaggi di questa storia. La Priora è per l’appunto uno dei ventinove personaggi d’invenzione che narrano le novelle che formano la raccolta. Nella finzione narrativa, questi ventinove personaggi sono dei pellegrini che il narratore incontra in una locanda mentre è in viaggio di pellegrinaggio verso Canterbury. Al gruppo formato dai ventinove più il narratore, l’oste della locanda propone di passare il tempo del tragitto raccontando quattro novelle a testa, due all’andata e due al ritorno. I pellegrini accettano la proposta e cominciano a raccontare a turno le novelle che formano il libro. Prima che inizino le narrazioni, però, il narratore offre una dettagliata descrizione di ciascuno dei ventinove compagni di viaggio. Il testo The Prioress costituisce una di queste descrizioni.

La presentazione della Priora si articola in tre segmenti distinti, in ciascuno dei quali il narratore descrive aspetti diversi del personaggio. Nel primo segmento la descrizione si concentra sui modi ben educati e molto raffinati della suora (versi 1-24), nel secondo vengono riferite le debolezze del suo animo sentimentale (versi 25-33), nel terzo vengono esposte le caratteristiche fisiche (versi 34-45). Per quanto riguarda i modi della badessa, le caratteristiche che il narratore porta all’attenzione del lettore sono: la morigeratezza nel parlare, la perizia nel cantare nel più fine tra gli stili, la buona conoscenza del francese scolastico, l’impeccabile comportamento nello stare a tavola e tra le altre persone. Per quanto riguarda la sfera affettiva, il narratore sottolinea l’enorme premura della donna verso tutte le creature, e lo speciale amore di lei per i suoi cagnolini. Infine, dal punto di vista fisico, la Priora viene descritta come una donna dai lineamenti graziosi, minuti e delicati, avvolta in un elegante mantello e con un rosario al quale ella ha aggiunto un medaglione con su scritto: “l’Amore vince su tutto”.

Traduzione

Lines 1 – 4

There also was a Nun, a Prioress,

her way of smiling very simple and coy.

Her greatest oath was only “By St. Loy!”

and she was known as Madam Eglantyne.

C’era anche una suora, una Badessa, il suo modo di sorridere (era) molto naturale e timido. La sua più grande imprecazione era appena: “Per Sant’Eligio!”, ed era conosciuta come “Madam Eglantyne”.

Lines 5 – 9

And well she sang a service, with a fine

intoning through her nose, as was most seemly,

and she spoke daintily in French, extremely,

after the school of Stratford-atte-Bowe;

French in the Paris style she did not know.

E cantava bene la messa, con un’intonazione delicata, (impostata) attraverso il naso, come era (ritenuto) più appropriato, e parlava elegantemente in francese, molto (elegantemente), dopo (aver frequentato) la scuola di Stratford Bow; (invece) non conosceva il francese nello stile di Parigi.

Pubblicità

Lines 10 – 14

At meat her manners were well taught withal;

no morsel from her lips did she let fall,

nor dipped her fingers in the sauce too deep;

but she could carry a morsel up and keep

the smallest drop from falling on her breast.

A tavola i suoi modi erano ben educati in tutto; ella non lasciava cadere neppure un boccone dalle sue labbra, né intingeva le sue dita troppo in profondità nella salsa; viceversa, ella sapeva portar su un boccone (alla bocca) e trattenere la più piccola goccia dal cadere sul suo petto.

Lines 15 – 19

For courtliness she had a special zest,

and she would wipe her upper lip so clean

that not a trace of grease was to be seen

upon the cup when she had drunk; to eat,

she reached a hand sedately for the meat.

Ella aveva un dono speciale per la cortesia (ossia: “per le buone maniere”) ed avrebbe saputo strofinare il suo labbro superiore fino a renderlo così pulito che non una traccia di unto si sarebbe potuta vedere sulla coppa dopo che lei aveva bevuto; per mangiare, ella alzava, compostamente, una mano, durante il pasto.

Pubblicità

Lines 20 – 24

She certainly was very entertaining,

pleasant and friendly in her ways, and straining

to counterfeit a courtly kind of grace,

a stately bearing fitting to her place,

and to seem dignified in all her dealings.

Ella di certo molto era cordiale, accondiscendente e amichevole con le sue maniere, ed inoltre si sforzava di simulare un tipo cortese di eleganza, un portamento signorile confacente alla sua posizione (ossia: “appropriato al suo ruolo di badessa”) e (si sforzava) di sembrare dignitosa in tutti i suoi atti.

Lines 25 – 30

As for her sympathies and tender feelings,

she was so charitably solicitous

she used to weep if she but saw a mouse

caught in a trap, if it were dead or bleeding.

And she had little dogs she would be feeding

with roasted flesh, or milk, or fine white bread.

Quanto alle sue debolezze e ai sentimentalismi, ella era tanto caritatevolmente sollecita che piangeva se soltanto vedeva un topo catturato in una trappola, qualora esso fosse morto o sanguinante. Ed ella possedeva dei piccoli cani che sarebbe stata capace di nutrire con carne arrostita, o latte, o raffinato pane bianco.

Pubblicità

Lines 31 – 35

And bitterly she wept if one were dead

or someone took a stick and made it smart;

she was all sentiment and tender heart.

Her veil was gathered in a seemly way,

her nose was elegant, her eyes glass-grey;

Ed ella piangeva amaramente se uno (di essi) moriva o (se) qualcuno prendeva un bastone e faceva loro del male: era tutta sentimento e cuore tenero. Il suo velo era raccolto in maniera accurata, il suo naso era elegante, gli occhi grigio-vetro;

Lines 36 – 39

her mouth was very small, but soft and red,

her forehead, certainly, was fair of spread,

almost a span across the brows, I own;

she was indeed by no means undergrown.

la sua bocca era molto piccola, ma morbida e rossa, la sua fronte, di certo era spaziosa, quasi una spanna sopra le sopracciglia, lo riconosco; ella era senza dubbio nient’affatto di bassa statura.

Lines 40 – 45

Her cloack, I noticed, had a graceful charm.

She wore a coral trinket on her arm,

a set of beads, the gaudies tricked in green,

whence hung a golden brooch of brightest sheen

on which there first was graven a crowned A,

and lower, Amor vincit omnia.

Il suo mantello, io notai, aveva una graziosa eleganza. Ella indossava un braccialetto di corallo sul suo braccio: un rosario, (con) i grani colorati in verde, dal quale pendeva una spilla d’oro della più splendente lucentezza, sulla quale, in alto, c’era incisa una “A” con sopra una corona, e più in basso (c’era inciso: / c’era scritto:) “L’amore vince su tutto”.

Torna su
Traduzione parola per parola:

Pubblicità

Costruzione Traduzione
There also was a Nun, a Prioress,
her way of smiling very simple and coy.
Her greatest oath was only “By St Loy!”
and she was known as Madam Eglantyne.
There was C’era
also anche
a Nun, una suora,
a Prioress, una Badessa,
her way il suo modo
of smiling di sorridere
(was) (era)
very molto
simple naturale / spontaneo
and coy. e timido.
Her La sua
greatest più grande
oath imprecazione
was era
only appena
“By St. Loy!” “Per Sant’Eligio!”,
and ed
she was known era conosciuta
as come
“Madam Eglantyne”. “Madam Eglatyne”.
And well she sang a service, with a fine
intoning through her nose, as was most seemly,
and she spoke daintily in French, extremely,
after the school of Stratford-atte-Bowe;
French in the Paris style she did not know.
And E
she sang cantava
well bene
a service, la messa,
with con
an intoning un’intonazione
fine, delicata,
through attraverso
her nose, il suo naso,
as come
was era
most più
seemly, decoroso,
and inoltre
after dopo
(sottinteso → attending) (aver frequentato)
the school la scuola
of Stratford-atte-Bowe, di Stratford Bow,
she spoke parlava
in French in francese
extremely molto
daintily; elegantemente;
(but) (ma, invece)
she did not know non conosceva
French il francese
in the style nello stile
(of) Paris. di Parigi.
At meat her manners were well taught withal;
no morsel from her lips did she let fall,
nor dipped her fingers in the sauce too deep;
but she could carry a morsel up and keep
the smallest drop from falling on her breast.
At meat A tavola
her manners i suoi modi
were erano
well taught ben educati
withal; in tutto;
she did let ella non lasciava
fall cadere
no morsel neppure un boccone
from her lips, dalle sue labbra,
nor
dipped intingeva
her fingers le sue dita
in the sauce nella salsa
too deep; troppo in profondità;
but viceversa,
she could ella sapeva
carry up portare (alla bocca)
a morsel un boccone
and keep e trattenere
the smallest la più piccola
drop goccia
from falling dal cadere
on her breast. sul suo petto.
For courtliness she had a special zest,
and she would wipe her upper lip so clean
that not a trace of grease was to be seen
upon the cup when she had drunk; to eat,
she reached a hand sedately for the meat.
She had Ella aveva
a special zest un gusto speciale (lett.: “un dono speciale”)
for courtliness, per la cortesia / per le buone maniere
and she would ed ella avrebbe saputo
wipe clean pulire
her il suo
upper lip labbro superiore
so al punto
that che
not a trace non una traccia
of grease di grasso
was to be seen poteva essere vista
upon the cup sulla coppa
when una volta che
she had drunk; ella aveva bevuto;
for the meat, a tavola,
to eat, per mangiare,
she reached, ella alzava,
sedately, compostamente,
a hand. una mano.

Pubblicità

She certainly was very entertaining,
pleasant and friendly in her ways, and straining
to counterfeit a courtly kind of grace,
a stately bearing fitting to her place,
and to seem dignified in all her dealings.
She was Ella era
certainly di certo
very entertaining, molto cordiale,
pleasant accondiscendente
and friendly e amichevole
in her ways, a modo suo,
and straining sforzandosi inoltre
to counterfeit di simulare
a courtly kind un tipo cortese
of grace, di eleganza,
a stately bearing un portamento signorile
fitting appropriato
to her place, alla sua posizione / al suo ruolo di badessa
and e
(straining) (sforzandosi)
to seem di sembrare
dignified dignitosa
in all in tutti
her i suoi
dealings. modi / atteggiamenti.
As for her sympathies and tender feelings,
she was so charitably solicitous
she used to weep if she but saw a mouse
caught in a trap, if it were dead or bleeding.
And she had little dogs she would be feeding
with roasted flesh, or milk, or fine white bread.
As for Quanto alle
her sue
sympathies debolezze
and e
tender feelings, ai sentimentalismi,
she was ella era
so tanto
charitably caritatevolmente
solicitous, sollecita,
she used to weep che piangeva
if se
but soltanto
she saw vedeva
a mouse un topo
caught catturato
in a trap, in una trappola,
if qualora
it were dead esso fosse morto
or o
bleeding. sanguinante.
And she had Ed ella possedeva
little dei piccoli
dogs cani
she would be feeding che sarebbe stata capace di nutrire (lett.: “che avrebbe nutrito”)
with flesh con carne
roasted, arrostita,
or milk, o latte,
or fine o raffinato
white bread. pane bianco.
And bitterly she wept if one were dead
or someone took a stick and made it smart;
she was all sentiment and tender heart.
Her veil was gathered in a seemly way,
her nose was elegant, her eyes glass-grey;
And she wept Ed ella piangeva
bitterly amaramente
if se
one uno (di essi)
were dead moriva
or o
(if) (se)
someone qualcuno
took prendeva
a stick un bastone
and made it smart: e faceva loro del male:
she was era
all tutta
sentiment sentimento
and tender heart. e cuore tenero.
Her veil Il suo velo
was gathered era raccolto
in a way in maniera
seemly, accurata,
her nose il suo naso
was era
elegant, elegante,
her eyes gli occhi
glass-grey; grigio-vetro;
her mouth was very small, but soft and red,
her forehead, certainly, was fair of spread,
almost a span across the brows, I own;
she was indeed by no means undergrown.
her mouth la sua bocca
was era
very molto
small, piccola,
but ma
soft morbida
and red, e rossa,
her forehead la sua fronte
was era
certainly di certo
fair of spread, spaziosa,
almost quasi
a span una spanna
across sopra
the brows, le sopracciglia,
I own; lo riconosco;
she was ella era
indeed indubbiamente
by no means niente affatto
undergrown. di bassa statura.
Her cloack, I noticed, had a graceful charm.
She wore a coral trinket on her arm,
a set of beads, the gaudies tricked in green,
whence hung a golden brooch of brightest sheen
on which there first was graven a crowned A,
and lower, Amor vincit omnia.
Her cloack, Il suo mantello,
I noticed, io notai,
had aveva
a graceful charm. una graziosa eleganza.
On her arm, Al suo braccio,
she wore ella indossava
a trinket un braccialetto
of coral: di corallo:
a set of beads, un rosario,
(with) (con)
the gaudies i grani
tricked colorati
in green, in verde,
whence dal quale
hung pendeva
a golden brooch una spilla d’oro
of brightest della più splendente
sheen lucentezza,
on which, sulla quale,
first , in alto,
there was c’era
graven incisa
a “A” una “A”
crowned, con sopra una corona,
and lower e più in basso
(there was graven) (c’era inciso)
“Amor vincit omnia”. “L’amore vince su tutto”.