Archivio testo: Back home

Traduzione Back home

NADINE GORDIMER

BACK HOME

– da THE PICKUP –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

Julie Summers. Nella calca umana dell’aeroporto, negli occhi dell’uomo individuato con difficoltà nella sua caverna di negozio, nei visi voltati con curiosità per studiarla, vicino all’autobus, le venne in mente che lei era, in qualche modo, altrettanto strana per sé stessa, quanto lo era per loro: lei era ciò che loro vedevano.

Quella ragazza, quella donna aveva vissuto tutta la sua vita sotto gli occhi della gente di colore, da dove lei veniva (ossia: “nel suo paese di origine, l’America”), ma non aveva mai ricevuto da loro questo senso di coscienza di sé: così, quello voleva dire essere a casa (lett.: “quello era ciò che è una casa”). Lei era meravigliata di questo, con un intrigante distacco. E ciò voleva dire che quando lei sarebbe andata dalla famiglia di lui (del marito), in questo stato, con lui, il figlio che apparteneva loro, lei avrebbe potuto offrirsi a sé stessa in una conoscenza carica di emozioni: se lei era sorprendentemente nuova per loro, era anche sorprendentemente nuova per sé stessa.

Pubblicità

Loro erano lì. Al terminale degli autobus, gli uomini della famiglia; non potevano aver saputo l’orario esatto dell’arrivo, ma erano lì. Le fotografie che potevano essere state – lui non era sicuro – fra le cose che lui aveva tenuto in officina e che a lei non erano mai state mostrate – esse a quel punto si animarono (lett.: “furono portate alla vita”). La formalità di quel gruppo di uomini li rendeva riconoscibili, distinti dall’anonimato della folla che distraeva; in disparte, essi appartenevano a lui, Abdu-Ibrahim, e l’ondata della loro allegria travolse la coppia.

Gli uomini più anziani fra loro (avevano) facce rugose, ma nessun dubbio su chi fosse il padre; ci fu un momento di immobilità in quella faccia – un momento di incredulità di fronte a una desiderata materializzazione che si offriva in carne ed ossa – che rese l’uomo inconfondibile, nonostante nessuna somiglianza fisica fra padre e figlio.