Archivio testo: Heathcliff's despair

Traduzione Heathcliff’s despair

EMILY BRONTE

HEATHCLIFF’S DESPAIR

– da WUTHERING HEIGHTS – CHAPTER 16 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –
Nel brano Heathcliff’s despair (ossia: “La disperazione di Heathcliff”), tratto dal Capitolo 16 del romanzo Wuthering heights, viene descritta la reazione di Heathcliff alla notizia della morte di Catherine, la donna che, sebbene sia ... Leggi la Presentazione per intero >>>

I wished, yet feared, to find him. I felt the terrible news must be told, and I longed to get it over; but how to do it I did not know. He was there at least, a few yards further in the park; leant against an old ash-tree, his hat off, and his hair soaked with the dew that had gathered on the budded branches, and fell pattering round him.

Desideravo, e tuttavia temevo, di trovarlo. Sentivo che bisognava dargli la terribile notizia, e avevo voglia di farlo subito (I longed to get it over: “desideravo scordarmene, togliermi il pensiero”), ma non sapevo come fare. Egli era lì, tuttavia, pochi passi più in là nel parco, appoggiato (leant) contro un vecchio frassino, senza cappello, e con i capelli bagnati dalla rugiada che si era raccolta sui rami in fiore e gli cadeva attorno picchiettando (pattering: “picchiettando”).

He had been standing a long time in that position, for I saw a pair of ousels passing and repassing scarcely three feet from him, busy in building their nest, and regarding his proximity no more than that of a piece of timber.

Doveva essere rimasto a lungo in quella posizione, poiché vidi una coppia di merli passare e ripassare appena a tre piedi da lui, impegnati nella costruzione del loro nido, che facevano caso alla sua vicinanza non più di quanto avrebbero fatto con un pezzo di legno.

Pubblicità

They flew off at my approach, and he raised his eyes and spoke: ‘She’s dead!’ he said; ‘I’ve not waited for you to learn that. Put your handkerchief away—don’t snivel before me. Damn you all! she wants none of your tears!’

Volarono via quando mi avvicinai io (lett.: “al mio avvicinamento”), ed egli alzò gli occhi e disse: “È morta! Non ho aspettato te per saperlo. Metti via il tuo fazzoletto, non piagnucolare (snivel) davanti a me. Maledetti, tutti voi! Lei non vuole le vostre lacrime!”

I was weeping as much for him as her: we do sometimes pity creatures that have none of the feeling either for themselves or others. When I first looked into his face, I perceived that he had got intelligence of the catastrophe; and a foolish notion struck me that his heart was quelled and he prayed, because his lips moved and his gaze was bent on the ground.

Io stavo piangendo tanto per lui quanto per lei: talvolta compatiamo creature che non hanno sentimenti né per sé, né per gli altri. Appena lo vidi in volto, capii che aveva avuto notizia della catastrofe; e mi venne una sciocca idea che il suo cuore fosse stato domato (ossia: “vinto, placato”) e che egli pregasse, perché le sue labbra si muovevano e lo sguardo era chino a terra.