Archivio testo: Jimmy's anger

Traduzione Jimmy’s anger

JOHN OSBORNE

JIMMY’S ANGER

– da LOOK BACK IN ANGER – ACT I – SCENE I –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

JIMMY: Perché faccio questo ogni domenica? Anche le recensioni dei libri sembrano essere identiche a quelle della settimana scorsa. Libri differenti, stesse recensioni. Hai già finito di leggere quello?

CLIFF: Non ancora.

JIMMY: Io ho appena letto tre intere colonne sul Romanzo Inglese. E la metà è in francese. I giornali della domenica ti fanno sentire ignorante?

CLIFF: No, per nulla.

JIMMY: Bene, tu sei ignorante. Tu sei proprio un contadino. (Rivolgendosi ad Alison) E tu? Tu non sei una contadina, non è vero?

ALISON: (In maniera distratta). Cosa?

JIMMY: Ho detto: i giornali non ti fanno sentire che, in fin dei conti, non sei poi tanto intelligente?

ALISON: Oh … non li ho ancora letti.

JIMMY: Non ti ho chiesto questo. Ho detto …

CLIFF: Lascia stare in pace la povera ragazza! È occupata.

JIMMY: Beh, può parlare, o no? Puoi parlare, non è vero? Tu puoi esprimere un’opinione, oppure il “Fardello della Donna Bianca” ti impedisce di pensare?

ALISON: Scusami. Non stavo proprio ascoltando.

JIMMY: Puoi scommetterci che non stavi ascoltando. Il vecchio Porter parla e tutti si voltano dall’altra parte e vanno a dormire. E la signora Porter dà loro il via con il primo sbadiglio.

CLIFF: Lasciala stare, ti ho detto.

JIMMY: (Gridando). Va bene, cara! Torna a dormire. Ero soltanto io che parlavo. Capisci? Parlando! Ricordi? Scusami.

CLIFF: Smettila di urlare. Sto cercando di leggere.

JIMMY: Che te ne importa? Tu non riesci a capire nemmeno una parola di quello.

CLIFF: Uh huh …

JIMMY: Tu sei troppo ignorante.

CLIFF: Sì, e incolto. Adesso sta’ zitto, lo farai?

JIMMY: Perché non dici a mia moglie di spiegartelo? Lei è colta. (Rivolgendosi a lei). È giusto, non è vero?

Pubblicità

CLIFF: (Dandogli un calcio da dietro il suo giornale). Lasciala stare, ti ho detto.

JIMMY: Fallo un’altra volta, gallese ruffiano, e io ti strapperò le orecchie. (E strappa il giornale di Cliff dalle sue mani).

CLIFF: (Curvandosi in avanti). Senti … io sto cercando di migliorare me stesso. Lasciami continuare con questo, tu grande, insopportabile uomo. Ridammelo. (Stende la mano per riavere il giornale).

ALISON: Oh, ridaglielo, Jimmy, per amor di Dio! Non riesco neanche a pensare!

CLIFF: Su, andiamo, ridammi il giornale. Lei non riesce a pensare.

JIMMY: Non riesce a pensare! (Lancia indietro il giornale verso di lui). Lei non ha avuto un pensiero da anni! O no?

ALISON: No.

JIMMY: (Raccoglie una rivista). Mi sta venendo fame!

ALISON: Oh no! Non così presto!

CLIFF: È un maiale schifoso.

JIMMY: Non sono un maiale. Semplicemente mi piace il cibo, ecco tutto!

CLIFF: Ti piace! Sei come un maniaco sessuale, solo che per te è il cibo. Tu finirai nel “News of the World” (Notizie dal mondo, un giornale popolare incentrato sulla cronaca nera), ragazzo, tu aspetta: James Porter, un giovane di venticinque anni, è stato condannato con la condizionale la scorsa settimana dopo essersi dichiarato colpevole di aver molestato un piccolo cavolfiore e due scatole di fagioli mentre tornava a casa dal Builder’s Arm (Builder’s Arm è il nome di un pub). L’accusato ha detto di non essersi sentito bene per qualche tempo e di aver avuto degli svenimenti. Ha chiesto (inoltre) di essere tenuto in considerazione, per il suo buon comportamento, come guardiano di rifugi antiaerei, di seconda classe.

JIMMY: (Sogghigna). Oh sì, sì, sì. Mi piace mangiare. E mi piace vivere, anche. Ti dispiace?

CLIFF: Non vedo alcuna utilità nel tuo mangiare tanto. Non ingrassi mai.

JIMMY: La gente come me non diventa grassa. Ho provato a dirtelo prima. Noi bruciamo tutto. Adesso sta’ zitto mentre io leggo. Tu potresti farmi un altro po’ di tè?

CLIFF: Buon Dio, hai appena avuto una teiera piena! Io ne ho avuta solo una tazza.