Archivio testo: Leaving home

Traduzione Leaving home

E. L. DOCTOROW

LEAVING HOME

– da THE MARCH – CHAPTER 1 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

At five in the morning someone banging on the door and shouting, her husband, John, leaping out of bed, grabbing his rifle, and Roscoe at the same time roused from the backhouse, his bare feet pounding:

Alle cinque del mattino qualcuno bussò alla porta gridando, suo marito John saltò fuori dal letto, afferrò il fucile, e Roscoe, svegliato nello stesso momento, (arrivò) dal retro della casa, con i piedi nudi che battevano (sul pavimento):

Mattie hurriedly pulled on her robe, her mind prepared for the alarm of war, but the heart stricken that it would finally have come, and down the stairs she flew to see through the open door in the lamplight, at the steps of the portico, the two horses, steam rising from their flanks, their heads lifting, their eyes wild, the driver a young darkie with rounded shoulders, showing stolid patience even in this, and the woman standing in her carriage no one but her aunt Letitia Pettibone of McDonough, her elderly face drawn in anguish, her hair a straggled mess, this woman of such fine grooming, this dowager who practically ruled the season in Atlanta standing up in the equipage like some hag of doom, which indeed she would prove to be.

Mattie indossò frettolosamente i vestiti, la sua mente era pronta all’allarme della guerra, ma il cuore (era) colpito da quello che, alla fine, sarebbe arrivato (ossia: “la fine, la morte”), e volò giù per le scale per vedere attraverso la porta aperta e la luce della lampada, dai gradini del portico, i due cavalli, con il vapore che si levava dai fianchi, le teste alte, i loro occhi selvaggi, e il conducente, un giovane nero (darkie) con le spalle curve, che mostrava imperturbabile pazienza anche in questo, e la donna che stava sulla carrozza, che non era altro che sua zia Letitia Pettibone di McDonough: il suo volto anziano contratto per l’angoscia, i capelli disordinati, questa donna così curata, questa vedova (dowager) che in pratica gestiva la stagione (ossia: “era l’anima delle feste e del divertimento”) di Atlanta, stava in piedi al centro della truppa come una strega del destino (hag of doom), ciò che avrebbe dimostrato di essere davvero.

Pubblicità

The carriage was piled with luggage and tied bundles, and as she stood some silver fell to the ground, knives and forks and a silver candelabra, catching in the clatter the few gleams of light from the torch that Roscoe held. […]

La carrozza era colma (piled) di bagagli e fagotti legati (tied bundles), e quando la donna si alzò, parte dell’argenteria cadde a terra, coltelli e forchette e un candelabro d’argento, che catturarono nel rumore i pochi raggi di luce dalla torcia che Roscoe reggeva. […]

Get out, get out, take what you can and leave, and seemed to be roused to anger as they only stood listening, with some of the field hands appearing now around the side of the house with the first light, as if drawn into existence by it.

Andate via, andate via, prendete quello che potete e partite, (egli) sembrava irritato dalla rabbia perché rimanevano unicamente fermi ad ascoltare, mentre alcuni dei braccianti comparivano adesso dal lato della casa con la prima luce, come se (fossero stati) disegnati (ossia: “creati, materializzati”) proprio da essa (dalla luce).