Archivio testo: Prospero and Ariel

Traduzione Prospero and Ariel

WILLIAM SHAKESPEARE

PROSPERO AND ARIEL

– da THE TEMPEST– ACT I, SCENE II –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

[Enter ARIEL.]
[Entra Ariel.]

ARIEL:

All hail, great master! Grave sir, hail! I come
to answer thy best pleasure; be’t to fly,
to swim, to dive into the fire, to ride
on the curl’d clouds, to thy strong bidding task
Ariel and all his quality.

Salute, gran maestro! Venerabile signore, salute! Vengo per esaudire il tuo più grande desiderio; sia esso (il desiderio) di volare, di nuotare, di tuffarti nel fuoco, di cavalcare le nuvole ricciolute: Ariel, e tutte le sue capacità, (sono) ai tuoi ordini (lett.: “sono al tuo risoluto comando”)!

PROSPERO:

Hast thou, spirit,
perform’d to point the tempest that I bade thee?

O spirito, hai tu inscenato a puntino la tempesta che ti ho comandato?

Pubblicità

ARIEL:

To every article.
I boarded the king’s ship; now on the beak,
now in the waist, the deck, in every cabin,
I flam’d amazement: sometime I’d divide,
and burn in many places;

Per filo e per segno. Sono salito a bordo della nave del re e ho fiammeggiato meraviglia ora a prua, ora a poppa, sul ponte, in ogni cabina: in alcuni momenti mi dividevo, e bruciavo in molti luoghi (simultaneamente);

on the topmast,
the yards and boresprit, would I flame distinctly,
then meet and join. Jove’s lightnings, the precursors
o’ the dreadful thunder-claps, more momentary
and sight-outrunning were not:

sull’albero maestro, sui pennoni e sul bompresso, bruciavo in luoghi distinti, e poi mi raccoglievo e mi ricomponevo. I lampi di Giove, i precursori dei tuoni terrificanti, non sarebbero stati né più istantanei, né avrebbero oltrepassato la vista più in velocità (di me):