Archivio testo: Shall I ever forget those lessons?

Traduzione Shall I ever forget those lessons?

CHARLES DICKENS

SHALL I EVER FORGET THOSE LESSONS?

– da DAVID COPPERFIELD – CHAPTER 4 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –
Nel brano Shall I ever forget those lessons? (ossia: “Dimenticherò mai quelle lezioni?”), tratto dal romanzo David Copperfield di Charles Dickens, il protagonista David, che è anche la voce narrante del racconto, rievoca gli spiacevoli momenti della sua infanzia nei quali ... Leggi la Presentazione per intero >>>

Shall I ever forget those lessons? They were presided over nominally by my mother, but really by Mr. Murdstone and his sister, who were always present, and found them a favourable occasion for giving my mother lessons in that miscalled firmness, which was the bane of both our lives.

Dimenticherò mai quelle lezioni? Esse, a titolo nominale (ossia: “solo formalmente”), erano presiedute da mia madre; ma, in realtà, (erano tenute) dal signor Murdstone e dalla sorella, che erano sempre presenti, e le trovavano una buona occasione per impartire a mia madre delle lezioni di quella severità fraintesa, che era il tormento di entrambe le nostre vite (ossia: “che era il tormento della vita mia e di mia madre”).

I believe I was kept at home for that purpose. I had been apt enough to learn, and willing enough, when my mother and I had lived alone together. I can faintly remember learning the alphabet at her knee.

Credo che fossi tenuto a casa per quello scopo. Ero stato abbastanza incline ad imparare, e abbastanza volenteroso, quando io e mia madre avevamo vissuto insieme da soli. Riesco a ricordare vagamente che imparavo l’alfabeto sulle sue ginocchia.

Pubblicità

To this day, when I look upon the fat black letters in the primer, the puzzling novelty of their shapes, and the easy good-nature of O and Q and S, seem to present themselves again before me as they used to do. But they recall no feeling of disgust or reluctance.

A tutt’oggi, quando guardo le lettere grosse e nere in un sillabario, la straordinaria singolarità delle loro forme, e la gradevole bonomìa della O, della Q e della S, esse (le lettere) sembrano ripresentarmisi come facevano una volta. Ma non mi rievocano alcun sentimento di disgusto o di malavoglia.

On the contrary, I seem to have walked along a path of flowers as far as the crocodile-book, and to have been cheered by the gentleness of my mother’s voice and manner all the way.

All’opposto, mi sembra di aver camminato su un sentiero di fiori fino al libro dei coccodrilli, e di essere stato allietato per tutto il viaggio dalla gentilezza della voce e delle maniere di mia madre.