Archivio testo: The bond

Traduzione The bond

WILLIAM SHAKESPEARE

THE BOND

– da THE MERCHANT OF VENICE – ACT I, SCENE III –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –
Il testo The bond (in traduzione: “L’accordo” o “l’obbligazione”) è un estratto dal terzo atto de “Il Mercante di Venezia” (The Merchant of Venice), e contiene la scena in cui l’usuraio giudeo Shylock comunica a Bassanio e Antonio l’obbligazione che egli ... Leggi la Presentazione per intero >>>

[Enter BASSANIO with SHYLOCK the Jew.]
[Entra BASSANIO insieme all’Ebreo SHYLOCK.]

SHYLOCK:

Three thousand ducats, well.

Tremila ducati, bene.

BASSANIO:

Ay, sir, for three months.

Sì, signore, per tre mesi.

SHYLOCK:

For three months, well.

Per tre mesi, bene.

BASSANIO:

For the which, as I told you, Antonio shall be bound.

Per i quali, come vi ho detto, Antonio sarà obbligato (ossia: “Dei quali Antonio sarà garante”, “Dei quali Antonio risponderà”).

SHYLOCK:

Antonio shall become bound, well.

Antonio diventerà obbligato, bene.

BASSANIO:

May you stead me? Will you pleasure me? Shall I know your answer?

Potete aiutarmi? Mi farete il favore? Posso sapere la vostra risposta?

SHYLOCK:

Three thousand ducats for three months and Antonio bound. […]

Tremila ducati per tre mesi, e Antonio obbligato.

[Enter ANTONIO.]
[Entra ANTONIO.]

Pubblicità

BASSANIO:

This is Signor Antonio.

Questo è il Signor Antonio.

SHYLOCK:

[Aside] How like a fawning publican he looks!
I hate him for he is a Christian;
but more for that in low simplicity
he lends out money gratis, and brings down
the rate of usance here with us in Venice.

[In disparte] Come somiglia a un servile pubblicano! Odio costui perché è un cristiano; ma (lo odio) ancor di più perché, nella (sua) bassa ingenuità, dà in prestito denaro gratuitamente, e abbassa il tasso d’interesse qui da noi, a Venezia.

If I can catch him once upon the hip,
I will feed fat the ancient grudge I bear him.
He hates our sacred nation, and he rails
even there where merchants most do congregate,
on me, my bargains and my well-won thrift,
which he calls interest. Cursèd be my tribe,
if I forgive him! […]

Se una volta riesco a coglierlo di fianco (ossia: “in una posizione di svantaggio”), ingrasserò (ossia: “sazierò”) l’antico rancore che gli porto. Lui odia la nostra sacra nazione, e, proprio là dove più si radunano i mercanti, egli inveisce contro di me, i miei affari e il mio ben guadagnato profitto, che lui chiama “usura”. Che sia maledetta la mia stirpe, se io perdono costui!