Archivio testo: The conditioning centre

Traduzione The conditioning centre

ALDOUS HUXLEY

THE CONDITIONING CENTRE

– da BRAVE NEW WORLD – CHAPTER 2 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

The nurses stiffened to attention as the D.H.C. came in. “Set out the books,” he said curtly. In silence the nurses obeyed his command. Between the rose bowls the books were duly set out–a row of nursery quartos opened invitingly each at some gaily coloured image of beast or fish or bird. “Now bring in the children.”

Le bambinaie si irrigidirono sull’attenti all’entrare del Direttore del London Hatchery (ossia: “dell’Incubatoio di Londra”). “Preparate i libri” disse bruscamente lui (il Direttore). Le bambinaie obbedirono al suo ordine in silenzio. Tra le ciotole di rose vennero puntualmente disposti i libri – una fila di camere per bambini “in quarto” – aperti in modo invitante, ciascuno su qualche immagine gaiamente colorata di un animale, di un pesce o di un uccello. “Ora portate dentro i bambini”.

They hurried out of the room and returned in a minute or two, each pushing a kind of tall dumb-waiter laden, on all its four wire-netted shelves, with eight-month-old babies, all exactly alike (a Bokanovsky Group, it was evident) and all (since their caste was Delta) dressed in khaki.

Si affrettarono fuori dalla stanza (ossia: “Uscirono in fretta dalla stanza”) e ritornarono in un minuto o due, ciascuna spingendo una sorta di alto servo muto (ossia: “una sorta di carrello-scaffale su ruote”) carico, con bambini di otto mesi su tutti e quattro i ripiani di rete metallica, tutti esattamente uguali (un Gruppo Bokanovsky, era chiaro) e tutti (poiché la loro casta era la “Delta”) vestiti color kaki.

Pubblicità

“Put them down on the floor.” The infants were unloaded. “Now turn them so that they can see the flowers and books.” Turned, the babies at once fell silent, then began to crawl towards those clusters of sleek colours, those shapes so gay and brilliant on the white pages.

“Metteteli giù sul pavimento”. I bambini furono scaricati. “Adesso voltateli in modo che possano vedere i fiori e i libri”. Voltati (ossia: “una volta che furono stati voltati”), i bambini all’inizio tacquero; poi cominciarono a gattonare verso quegli ammassi di colori brillanti, quelle forme così allegre e vivaci sulle pagine bianche.

As they approached, the sun came out of a momentary eclipse behind a cloud. The roses flamed up as though with a sudden passion from within; a new and profound significance seemed to suffuse the shining pages of the books. From the ranks of the crawling babies came little squeals of excitement, gurgles and twitterings of pleasure.

Mentre si avvicinavano, il sole uscì da una momentanea eclissi dietro una nube. Le rose si accesero come per effetto d’una improvvisa passione dall’interno; un’energia nuova e profonda parve pervadere le scintillanti pagine dei libri. Dalle file dei bambini che gattonavano uscirono piccoli gridolini di eccitazione, gorgoglii e cinguettii di piacere.