Archivio testo: To be or not to be

Traduzione To be or not to be

WILLIAM SHAKESPEARE

TO BE OR NOT TO BE

– da HAMLET – ACT III, SCENE I –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –
Il testo To be or not to be (in traduzione: “Essere o non essere”) è un estratto dal terzo atto dell’Amleto (Hamlet), e contiene un intenso monologo del protagonista sul tema delle paure che rendono ... Leggi la Presentazione per intero >>>

HAMLET:

To be, or not to be: that is the question:
whether ‘tis nobler in the mind to suffer
the slings and arrows of outrageous fortune,
or to take arms against a sea of troubles,
and by opposing end them? To die, to sleep.

Essere, o non essere, è questo il problema (lett.: “questo è l’interrogativo”, “questo è il quesito”): se è più nobile sopportare nell’animo i colpi di fionda e i dardi della sorte nefasta, o armarsi contro un mare di difficoltà, e, opponendosi, porre loro fine? Morire, dormire.

No more; and by a sleep to say we end
the heart-ache and the thousand natural shocks
that flesh is heir to, ‘tis a consummation
devoutly to be wish’d. To die, to sleep;
to sleep, perchance to dream. Ay, there’s the rub;

Null’altro; e per mezzo del sonno noi, per così dire, poniamo fine allo strazio del cuore e ai mille colpi della natura dei quali è erede la carne (ossia: “che la carne è destinata a ricevere”); questo è un compimento da desiderarsi con tutto il cuore. Morire, dormire – dormire, sognare forse – sì, qui sta il difficile:

Pubblicità

for in that sleep of death what dreams may come,
when we have shuffled off this mortal coil,
must give us pause: there’s the respect
that makes calamity of so long life;

perché quali sogni possano venire in quel sonno della morte, una volta che ci siamo districati da questo viluppo mortale (ossia: “una volta che ci siamo liberati dalla vita”), (è l’interrogativo che) deve imporci una pausa: è questo l’aspetto che rende tanto lunga la (nostra) sciagura (lett.: “che rende la sciagura di così lunga vita”).

For who would bear the whips and scorns of time,
the oppressor’s wrong, the proud man’s contumely,
the pangs of despised love, the law’s delay,
the insolence of office,

In quanto, chi sopporterebbe le sferzate e le derisioni del tempo, il torto del persecutore, l’oltraggio dell’uomo superbo, le fitte al cuore dell’amore disprezzato, il ritardo della legge, l’insolenza del potere,