Archivio testo: Walton and Frankenstein

Traduzione Walton and Frankenstein

MARY SHELLEY

WALTON AND FRANKENSTEIN

– da FRANKENSTEIN OR THE MODERN PROMETHEUS – LETTER 4 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –
Frankenstein or the modern Prometheus è un romanzo epistolare: la vicenda del dottor Victor Frankenstein viene infatti presentata al lettore attraverso le lettere che il capitano Robert Walton scrive alla sorella Margaret nel corso di una missione esplorativa al ... Leggi la Presentazione per intero >>>

So strange an accident has happened to us that I cannot forbear recording it, although it is very probable that you will see me before these papers can come into your possession.

Ci è accaduto un caso così strano, che io non posso fare a meno (to forbear: “fare a meno, evitare”) di registrarlo, anche se è molto probabile che tu mi rivedrai prima che questi fogli possano giungere in tuo possesso.

Last Monday (July 31st) we were nearly surrounded by ice, which closed in the ship on all sides, scarcely leaving her the sea-room in which she floated. Our situation was somewhat dangerous, especially as we were compassed round by a very thick fog. We accordingly lay to, hoping that some change would take place in the atmosphere and weather.

Lunedì scorso (il 31 luglio) eravamo pressoché circondati dal ghiaccio, che chiudeva la nave su tutti i lati, lasciandole appena il tratto di mare in cui galleggiava. La nostra situazione era piuttosto pericolosa, soprattutto (especially: “in particolare, specialmente”) perché eravamo circondati (to compass round: “circondare”) da una nebbia molto fitta. Di conseguenza restammo fermi (to lay: “giacere”), sperando che si verificasse qualche cambiamento delle condizioni atmosferiche (lett. in the atmosphere and weather: “nell’aria e nel tempo”).

Pubblicità

About two o’clock the mist cleared away, and we beheld, stretched out in every direction, vast and irregular plains of ice, which seemed to have no end. Some of my comrades groaned, and my own mind began to grow watchful with anxious thoughts, when a strange sight suddenly attracted our attention and diverted our solicitude from our own situation.

Verso le due, la foschia si dissolse, e noi vedemmo, estese in ogni direzione, vaste e irregolari pianure di ghiaccio, che sembravano non aver fine. Alcuni dei miei compagni (comrade: “compagno, collega, commilitone”) gemettero, e la mia mente cominciò a essere agitata da pensieri angoscianti (lett. “la mia mente iniziò a farsi guardinga, preoccupata a causa di pensieri angoscianti”), quando, improvvisamente, una strana apparizione attirò la nostra attenzione, attenuando la nostra preoccupazione (solicitude: “attenzione, premura”) rispetto alla situazione.

We perceived a low carriage, fixed on a sledge and drawn by dogs, pass on towards the north, at the distance of half a mile; a being which had the shape of a man, but apparently of gigantic stature, sat in the sledge and guided the dogs. We watched the rapid progress of the traveller with our telescopes until he was lost among the distant inequalities of the ice.

Vedemmo (to perceive: “percepire, avvertire”) un carro basso, attaccato a una slitta e trainato (to drawn: “tirare”) da cani, dirigersi (to pass on: “passare, transitare”) verso nord, alla distanza di mezzo miglio: un essere di forma umana, ma apparentemente di statura gigantesca, sedeva nella slitta e guidava i cani. Noi seguimmo il rapido avanzamento del viaggiatore con i nostri cannocchiali, finché si perse tra le lontane irregolarità (inequalities: “ineguaglianze, asperità”) dei ghiacci.